Servizi cimiteriali
Allacciamenti - Disattivazioni fornitura - Diconnessione rete

L’allacciamento alla rete di teleriscaldamento è realizzato a cura di AMC e comprende le opere sotto indicate: 

-richiesta delle autorizzazioni per lo scavo su suolo pubblico; 

-fornitura e posa delle tubazioni e dei relativi pezzi speciali; 

-fornitura e installazione della sottocentrale di scambio termico all’interno dei locali messi a disposizione dal Cliente; 

-collegamento della sottocentrale di scambio termico alla rete di teleriscaldamento (circuito primario);  

- collegamento della sottocentrale di scambio termico all’impianto interno del Cliente (circuito secondario)  opere edili ed accessorie di completamento;

-scollegamento e messa a riposo dell’attuale generatore di calore presente nella centrale termica.



Per l’esecuzione dei lavori di allacciamento come sopra descritti, AMC si riserva di richiedere al Cliente un contributo da definirsi in seguito ad un sopralluogo tecnico presso l’utenza stessa. Qualora i lavori di allacciamento venissero realizzati durante la posa di dorsali principali il contributo potrebbe essere soggetto a sconti o esenzioni completa.



Restano esclusi da quanto sopra e quindi da eseguirsi a cura e spese del Cliente: 

-eventuale rimozione della caldaia; 

-collegamento del quadro elettrico della sottocentrale all’impianto elettrico condominiale ed alle pompe di circolazione; 

-eventuali interventi migliorativi sugli attuali impianti (sostituzione dei dispositivi di controllo, manovra e sicurezza, pompe, modifiche, messe a norma, ecc.).



L’allacciamento alla rete di teleriscaldamento e la sottocentrale di scambio termico fino al punto di consegna della fornitura come sopra definiti rimangono di proprietà di AMC, che pertanto se ne assume l’obbligo e l’onere dell’esercizio e della manutenzione ordinaria e straordinaria, fatto salvo il caso di danni chiaramente attribuibili ad una cattiva gestione dell’impianto interno del Cliente.



La sottocentrale di scambio termico sarà installata all’interno di idonei locali messi gratuitamente a disposizione dal Cliente che sarà anche custode di tutte le apparecchiature e di tutti i materiali di proprietà di AMC collocati negli spazi o locali dei quali lo stesso sia proprietario, comproprietario o di cui abbia la disponibilità.



L’impianto interno del Cliente, che avrà inizio a valle del punto di consegna della fornitura, resta di esclusiva proprietà del Cliente, che pertanto ne mantiene l’obbligo e l’onere dell’esercizio e della manutenzione ordinaria e straordinaria.



Modalità di disconnessione - Informazioni generali



Nel caso di disattivazione della fornitura, AMC eseguirà le seguenti attività:

a) chiusura delle valvole di intercettazione della sottostazione di utenza e loro piombatura;

b) effettuazione della lettura di cessazione;

c) emissione della fattura di chiusura del rapporto contrattuale, sulla base della lettura di cui alla precedente lettera b). Nel caso di scollegamento dalla rete, AMC eseguirà, oltre alle attività previste per la disconnessione, le seguenti attività:

a) rimozione del gruppo di misura e delle altre componenti della sottostazione d’utenza nei casi in cui queste siano di proprietà di AMC;

b) presentazione di un’offerta per la rimozione delle ulteriori componenti della sottostazione d’utenza, qualora il contratto di fornitura preveda che queste siano di proprietà dell’utente;

c) disalimentazione di apparecchiature elettriche facenti parte dell’impianto di allacciamento;

d) intercettazione del circuito idraulico di allacciamento a monte della proprietà privata dell’utente, ove tale circuito non serva altri utenti.



Le disattivazione e gli scollegamenti vengono eseguiti in caso di mancato pagamento o su richiesta del Cliente stesso.



L’utente ha diritto di recedere dal contratto di fornitura del servizio di teleriscaldamento in qualunque momento, con un periodo di preavviso di un mese.



L’utente potrà esercitare tale diritto presentando ad AMC una richiesta di disattivazione della fornitura oppure presentando una richiesta di scollegamento dalla rete secondo le seguenti modalità: invio della richiesta tramite posta, posta elettronica, sito internet, o attraverso lo sportello fisico di AMC.



Le operazioni di disattivazione/scollegamento non daranno il diritto ad AMC di richiesta di oneri, fatto salvo quanto previsto dal contratto di fornitura in essere.