Ciclo idrico integrato
Informazioni all'utenza
ASSICURAZIONE SULLE PERDITE D'ACQUA A VALLE DEL CONTATORE
PROCEDURA PER L’AUTORIZZAZIONE DI SCARICHI INDUSTRIALI IN PUBBLICA FOGNATURA
COME LEGGERE LA BOLLETTA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO
Fatturazione in acconto – metodologia pro-die
REGOLAMENTO DI UTENZA PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO - ATO N° 2
RICHIESTA DI NUOVO ALLACCIAMENTO ALLA RETE IDRICA
IL CONTRATTO DI FORNITURA ACQUA
INSTALLAZIONE CONTATORE E ATTIVAZIONE
SCHEMA DI ALLACCIAMENTO ACQUEDOTTO CON DIMENSIONI DELLA NICCHIA O DEL POZZETTO PER L'INSTALLAZIONE DEL CONTATORE
IL PASSAGGIO DIRETTO DI UN CONTRATTO ACQUA - VOLTURA
LA FATTURAZIONE ACQUA
DISDETTA DEL CONTRATTO DI FORNITURA ACQUA
LA RISCOSSIONE DI UN RIMBORSO ACQUA
DEPOSITI CAUZIONALI
LA RICHIESTA DI SPOSTAMENTO DEL CONTATORE ACQUA
ALLACCIAMENTO ALLA FOGNATURA
REGOLAMENTO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE



DEPOSITI CAUZIONALI

Con Delibera 86/2013/R/idr e s.m.i. l'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico ha dato perentoria disposizione ai Gestori del Servizio Idrico di predisporre la restituzione dell'anticipo di fornitura versato all'atto della stipula del contratto, sulla prima fatturazione utile successiva al 30/06/2014, e di addebitare il valore del deposito cauzionale rideterminato in base a quanto previsto dall'articolo 4 comma 2 della medesima Delibera. Il nuovo valore del deposito cauzionale, pari al valore medio per tipologia di utenza dei corrispettivi unitari dovuti per un massimo di tre mensilità di consumo medio sarà addebitato in bolletta rateizzato in quattro quote.

Qualora il Suo consumo medio annuo sia inferiore a 500 metri cubi ed in caso di adesione alla tipologia di pagamento con addebito diretto SEPA, il deposito cauzionale parzialmente o totalmente versato Le verrà restituito nella prima bolletta utile.