Ciclo idrico integrato
Informazioni all'utenza
ASSICURAZIONE SULLE PERDITE D'ACQUA A VALLE DEL CONTATORE
PROCEDURA PER L’AUTORIZZAZIONE DI SCARICHI INDUSTRIALI IN PUBBLICA FOGNATURA
COME LEGGERE LA BOLLETTA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO
Fatturazione in acconto – metodologia pro-die
REGOLAMENTO DI UTENZA PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO - ATO N° 2
RICHIESTA DI NUOVO ALLACCIAMENTO ALLA RETE IDRICA
IL CONTRATTO DI FORNITURA ACQUA
INSTALLAZIONE CONTATORE E ATTIVAZIONE
SCHEMA DI ALLACCIAMENTO ACQUEDOTTO CON DIMENSIONI DELLA NICCHIA O DEL POZZETTO PER L'INSTALLAZIONE DEL CONTATORE
IL PASSAGGIO DIRETTO DI UN CONTRATTO ACQUA - VOLTURA
LA FATTURAZIONE ACQUA
DISDETTA DEL CONTRATTO DI FORNITURA ACQUA
LA RISCOSSIONE DI UN RIMBORSO ACQUA
DEPOSITI CAUZIONALI
LA RICHIESTA DI SPOSTAMENTO DEL CONTATORE ACQUA
ALLACCIAMENTO ALLA FOGNATURA
REGOLAMENTO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE



LA RISCOSSIONE DI UN RIMBORSO ACQUA

Si ricorda che, qualora si verifichi un errore di lettura contatore e quindi l’emissione di una fattura con consumi diversi da quelli effettivi, è necessario recarsi presso lo sportello della A.M.C. s.p.a. che provvederà alle opportune rettifiche. Il diritto a riscuotere un rimborso può derivare o da un conguaglio positivo, dovuto qualora il Cliente abbia pagato bollette in acconto, ma il consumo del suo contatore sia sempre a zero, o dalla chiusura di un contratto.
Nel caso di conguaglio positivo, il rimborso viene regolato sulla prima bolletta utile, mentre in caso di cessazione di contratto, viene inviato l’assegno di rimborso.
Se il credito, in caso di utenza cessata, è inferiore ad € 10,00, il cliente deve recarsi presso gli sportelli dell'Ufficio Utenza per la riscossione in contanti, come indicato sulla relativa bolletta. Si ricorda che, in caso di decesso dell’intestatario, il rimborso può essere effettuato solo agli eredi legittimi previa presentazione di documento a valore legale (testamento o dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà).